#UN BAFFO PER LA RICERCA DEI TUMORI MASCHILI

Per la terza edizione della campagna #unbaffoperlaricerca, la Fondazione Ricerca Molinette di Torino lancia un’attività di sensibilizzazione che strizza l’occhio alle tendenze maschili più in voga del momento: barba e baffi, protagonisti assoluti dell’immagine coordinata e dei prodotti solidali.

Mette in campo un’iniziativa a scopo sociale, con la duplice finalità di informare tutti sui tumori maschili, in particolare quello della prostata, una patologia che colpisce oltre il 30% degli uomini, e raccogliere fondi a sostegno della struttura complessa di Urologia U dell’ospedale Molinette, diretto dal professor Paolo Gontero che spiega: <Promuoviamo un’azione congiunta per sensibilizzare alla prevenzione del tumore maschile più frequente, il carcinoma della prostata, con l’obiettivo di finanziare l’acquisizione di una nuova apparecchiatura che consenta una diagnosi sempre più accurata della malattia in una fase precoce>.

Un sistema di prevenzione che viene applicato a tutta la comunità, compresa quella detenuta presso la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno, che grazie alla collaborazione con la Garante per i diritti dei cittadini privati della libertà del Comune di Torino, Monica Cristina Gallo, il 20 novembre ha beneficiato di un’ora formativa legata alla diagnosi sul tumore alla prostata.

Freedhome, il primo store permanente di economia carceraria in Italia, nato a Torino, è stato scelto appositamente come location per la presentazione di un gadget del tutto particolare: il 22 novembre infatti, è stata svelata al pubblico la T-shirt che proprio qui sarà commercializzata, serigrafata ad hoc dalla Cooperativa Extraliberi, che opera nel carcere di Torino, e personalizzata con un aforisma donato dal poeta Guido Catalano alla Fondazione per sostenere il progetto: “Trovo che parlare di prevenzione sia fondamentale. Io tra l’altro sono un ipocondriaco professionista. Penso che riuscire a farlo con ironia (e con i baffi) sia un’idea davvero vincente e utile per avvicinare le persone ad un problema serio. Per questo motivo ho accettato con piacere di partecipare al progetto #unbaffoperlaricerca”.

I PROTAGONISTI DELLA CAMPAGNA CON I BAFFI

La Fondazione Ricerca Molinette ha come obiettivo quello di sviluppare la ricerca scientifica presso l’azienda ospedaliera Città della Salute e della Scienza di Torino, collaborando con l’ospedale per migliorare il benessere dei pazienti e la qualità della cura.

L’Ufficio Garante dei Diritti delle persone private della libertà personale è un soggetto istituzionale situato all’interno di Palazzo Civico che svolge in totale autonomia attività finalizzate a promuovere la reale garanzia dei diritti fondamentali delle persone private della libertà con interventi e mediazioni volti ad allentare le tensioni all’interno dei luoghi dove queste sono recluse.

Freedhome è il primo store permanente di economia carceraria in Italia nato a Torino. E’ la voce di tante realtà che ogni giorno dimostrano la forza riabilitativa del lavoro, portando valore, professionalità e voglia di fare all’interno del sistema penitenziario del nostro Paese rappresentato da un gruppo di imprese cooperative sociali accomunate, oltre che dall’attività negli istituti di detenzione, dalla condivisione di principi etici, scelte imprenditoriali e vocazione al mercato.

Può interessare anche presentazione incontro in carcere

L.C.

11/2017